Disponibilità

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

Descrizione

Escursione di mezza giornata
Partenze da Papeete tutti i pomeriggi – Guida parlante inglese e francese

Punto di ritrovo presso alcuni dei principali hotel di Papeete. Visiterete Pointe Venus, sulla baia Matavai, a nord dell’isola, dove sorgono un imponente faro bianco e un monumento che ricorda i primi missionari protestanti che sbarcarono per la prima volta a Tahiti proprio in questo punto. Procedendo lungo la costa nord, raggiungerete il True du Souffleur, dove l’acqua del mare rumoreggia impetuosa in una fessura nella roccia e, quando il mare è agitato, altissimi getti d’acqua offrono uno spettacolo indimenticabile. Non lontano sorgono tre bellissime cascate e avrete l’opportunità di ammirarne una, dopo una camminata di pochi minuti attraverso la vegetazione lussureggiante. Concluderà il tour la visita del museo Paul Gauguin a Papeari, nella parte sud dell’isola, eccezionale omaggio alla vita e alle opere di Paul Gauguin. Il museo è circondato da uno splendido giardino dove troneggiano tre tiki, grandi statue sacre provenienti dall’ isola di Raivavae. Una visita al Marae Arahurahu e alle Grotte Maraa potrà sostituire la visita al museo Gauguin nei giorni di chiusura.


 

Prezzo per persona (tour di gruppo) € 48,00
Prezzo per auto (tour privato, max. 4 persone) € 415,00
Supplemento per guida parlante italiano (solo per tour privato) € 156,00
Supplemento biglietto d’ingresso al museo Paul Gauguin € 7,00

 
Torna a Tahiti

Stampa questo programma
Torna alla pagina precedente

Siamo spiacenti non ci sono ancora valutazioni per accommodation.

Tahiti

Tahiti

Torna alle Isole della Società
 
Tahiti, con una superficie di 1040 kmq, è la più grande isola dell’arcipelago della Società e unisce le bellezze selvagge della natura a strutture turistiche modernissime.
Arrivando sull’ isola, fin dal primo momento, vi renderete conto di entrare in un mondo diverso: i colori, i profumi, i suoni, le voci, la gente, tutto vi darà l’impressione di non essere soltanto arrivati in un posto incantevole, ma di vivere un’esperienza che vi porterete dentro per sempre.

Papeete, capitale e centro politico della Polinesia Francese, è costruita su di una sottile fascia costiera ed è caratterizzata dall’architettura ricercata delle fastose abitazioni. Papeete offre numerose occasioni per conoscere lo stile di vita polinesiano con le sue molteplici sfaccettature. Il suo mercato variopinto, i suoi musei, la sua discreta ma vivace vita notturna e le sue feste tradizionali, tra cui la celebre Tiurai, in luglio, fanno di questo luogo un autentico paradiso terrestre da esplorare. Papeete assorbe poco a poco la popolazione delle isole e si ingrandisce sempre più per contenere i suoi 140.000 abitanti. Vale la pena di scoprire le sue strade, le case, la cattedrale inaugurata il giorno di Natale del 1875 dopo 5 anni di lavoro.

Il territorio di Tahiti è ripartito tra le isole di Tahiti Nui, Tahiti la “grande”, attraversata da profonde vallate e Tahiti Iti, la “piccola”, separate dallo stretto di Taravao. Il profilo dell’isola è montuoso e caratterizzato dalle falesie costiere, paradiso per escursionisti e appassionati di outdoor attratti dalle cime più belle: quelle dell’Orohena (2.241 m), dell’Aorai (2.066 m), del Diadema (1321 m) e del monte Marau (1.493 m). Il paesaggio è ricchissimo di vallate selvagge, imponenti cascate, grotte misteriose e siti archeologici impregnati di leggenda. Da vedere l’alta vallata della Papenoo, che conduce al colle della Maroto e al lago vulcanico della Vahiria, ricco di anguille, e la riserva naturale di Fenua ai’here con le falesie costiere del Pari. Il tour dell’isola, lungo la strada costiera, corre fra montagne, villaggi e vegetazione lussureggiante. Nell’interno, a Vaipooiri, vi sono grandi grotte, cascate e laghi d’acqua dolce incastonati nelle rocce laviche. Suggestive sono le maestose cascate di Faarumai, il lago Viaihiria e la grotta Maraa. Tahiti, con il suo fascino da paradiso lontano, ha incantato molti scrittori europei e il celebre pittore Paul Gauguin che, durante il suo soggiorno nel villaggio di Mataiea, dipinse molti dei suoi quadri più celebri, alcuni dei quali sono nel museo di Papeari.
 
[codespacing_light_map width="100%" height="400px" show_overlay ="no" zoom="10"]


Leggi Tutto