Disponibilità

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

Descrizione

Scoprire la Nuova Zelanda in breve tempo è ora possibile, grazie al viaggio di nozze studiato appositamente per voi!

NUOVA ZELANDA

tribuDue grandi isole, l’Isola del Nord e l’Isola del Sud, ed una serie di isole minori agli antipodi rispetto all’Italia, con una superficie di poco inferiore a quella del nostro paese, ma decisamente più spopolate: gli abitanti sono circa tre milioni.

Ed è proprio la scarsità della popolazione ad accrescere il fascino della Nuova Zelanda. Grandiosi panorami alpini con imponenti ghiacciai, foreste subtropicali con felci arboree, vulcani ed estesi fenomeni geotermici, fiordi, spiagge ed isole, oltre ad avere una propria indiscutibile bellezza, sono ancora più spettacolari perché l’armonia del paesaggio naturale non è mai interrotta dalla presenza umana, che però esiste, discreta ed efficiente.

E questo, soprattutto per noi italiani, è la vera affascinante novità.

Ghiacciai e foreste subtropicali, vulcani e fiordi, da godersi in splendida solitudine: un paese.

GIORNO 1 MILANO/LONDRA/AUCKLAND (ARRIVO IL GIORNO 3)
COME DA OPERATIVO VOLI – PASTI E PERNOTTAMENTO A BORDO –

GIORNO 3 AUCKLAND/QUEENSTOWN
VOLO INTERNO DA AUCKLAND A QUEENSTOWN
MEET & GREET A QUEENSTOWN
NOLEGGIO AUTO TIPO FORD FOCUS O SIMILARE
(PRESA ALL’AEROPORTO DI QUEENSTOWN)
SISTEMAZIONE: RYDGES LAKELAND RESORT IN SUPERIOR LAKE VIEW
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 4 QUEENSTOWN/TE ANAU
SISTEMAZIONE: DISTINCTION TE ANAU HOTEL IN STD ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

Una Queenstown in tono minore, sulle rive del lago omonimo. E’ il punto di partenza più vicino per la visita di Milford Sound, di Doubtful Sound e del Fiordland National Park. Sulla sponda opposta del lago e raggiungibili solo in barca, si trovano grotte ricche di larve fosforescenti, cascate e vortici.

Milford Sound
E’ il fiordo più famoso della regione, lungo 22 km e dominato dalla piramide di Mitre Peak che si innalza a strapiombo per 1695 m dalle sue acque.

Diversi battelli percorrono il fiordo e indugiano ai piedi delle cascate che precipitano dalle valli sospese sul mare, con frotte di delfini a fare da avanguardia. Lo spettacolo è superbo nelle rare giornate di sole, ma è comunque suggestivo, anche sotto la pioggia.

L’abbondanza di acqua alimenta foreste con gigantesche felci arbo-ree che non si trovano in nessun’altra parte del mondo.

Se il tempo è buono si consiglia di raggiungerlo via terra e di ritornare in aereo: in inverno il contrasto fra il mare e le cime innevate è uno spettacolo entusiasmante

GIORNO 5 TE ANAU/DUNEDIN
SISTEMAZIONE: MERCURE DUNEDIN LEISURE LODGE IN SUP ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

Battezzata con il nome celtico di Edinburgo, è la seconda città dell’Isola del Sud e sorge all’inizio del fiordo di Otago.

Oltre alla visita della fabbrica di cioccolato Cadbury e della birreria Speight, nei dintorni si trovano attrazioni dal nome inconfondibilmente scozzese come il castello di Larnach ed i giardini Glenfalloch con splen-dide azalee e rododendri.

Ma la vera attrazione di Dunedin sono le colonie di animali marini che si trovano all’imbocco dell’Otago Harbour. A Taiaroa Head si trova l’unica colonia al mondo di albatros reali nelle vicinanze di un insediamento umano.

Albatros è il più grande uccello marino esistente ed ha un’apertura alare di oltre tre metri.

Sulla penisola che da Dunedin si protende in mare si trovano anche colonie di foche e pinguini.

GIORNO 6 DUNEDIN/TIMARU
SISTEMAZIONE: THE BENVENUE HOTEL MOTOR INN IN STD ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 7 TIMARU/CHRISTCHURCH
SISTEMAZIONE: HOTEL OFF THE SQUARE IN STD ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 8 CHRISTCHURCH/KAIKOURA
SISTEMAZIONE: FYFFE COUNTRY LODGE IN SUP ROOM
TRATTAMENTO: PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE

Villaggio di pescatori, un tempo balenieri, è oggi il principale centro della Nuova Zelanda per l’osservazione delle balene, ma anche di delfini, orche, albatros e foche.

Situato a pochi minuti da Kaikoura, lungo la State Highway One, questo magnifico lodge offre un’accogliente base per visitare la città. Costruito nel 1993 in pietra e legni di cedro importati dal Canada, è immerso in curati giardini, con vedute su Mount Fyffe e dista solo 300 metri dalla costa.

Le camere sono elegantemente arredate ed hanno tutte bagno privato e comodi letti king size.

Rinomato il ristorante The Fyffe, gestito direttamente dai proprietari, e vanta ben due premi a livello nazionale per l’ottima zuppa di pesce. Il ristorante è sempre aperto per gli ospiti (esclusa la notte di Natale e capodanno), obbligatoria la prenotazione.

GIORNO 9 KAIKOURA/NELSON
SISTEMAZIONE: GRAND MERCURE MONACO HOTEL & RESORT
IN ONE BEDROOM STUDIO
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 10 NELSON/WELLINGTON
INTERISLAND FERRY
SISTEMAZIONE: COPTHORN ORIENTAL BAY IN STD ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 11 WELLINGTON/NAPIER
SISTEMAZIONE: QUEST NAPIER IN STUDIO APARTMENT
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 12 NAPIER/TAUPO
SISTEMAZIONE: BAYVIEW WAIRAKEI RESORT IN STR ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

Al centro dell’Isola del Nord, 85 km a sud di Rotorua, si trova il lago Taupo, il più grande lago della Nuova Zelanda con una superficie di 606 kmq, formatosi per un’immensa eruzione vulcanica che si verificò nell’anno 186 e che deviò le acque del fiume Waikato, il più lungo del paese (436 km), dalla costa orientale a quella occidentale. Per gli appassionati di pesca alla trota non c’è posto migliore al mondo del lago Taupo. Tutte le trote iridee della Nuova Zelanda discendono da poche uova importate dalla California. Nel lago e nei suoi numerosi immissari hanno trovato il loro ambiente ideale e raggiungono dimensioni prodigiose

GIORNO 13 TAUPO/ROTORUA
SISTEMAZIONE: THE HERITAGE ROTORUA IN STD ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

Rotorua.

La presenza di un ricco substrato vulcanico dovuto alla presenza di una catena di vulcani ora estinti e le piogge abbondanti fanno di questa regione una delle più verdi e fertili del mondo.

La più famosa destinazione turistica dell’Isola del Nord e forse di tutta la Nuova Zelanda si distingue prima di tutto per il forte odore di uova marce dato dall’abbondante presenza di zolfo.

Una vivacissima attività geotermica con geyser, laghi e corsi d’acqua calda, pozze di fango gorgogliante, terrazze di silicati multicolori sono le caratteristiche principali di questa regione, che si distingue anche per una vasta popolazione maori con nteressanti attività culturali.

E’ anche il paradiso dei pescatori, con la migliore pesca alla trota del mondo.

GIORNO 14 ROTORUA/COROMANDEL
SISTEMAZIONE: PAUANUI PINES & MOTOR LODGE IN 1 BEDROOM UNIT
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTOgg14

Coromandel Peninsula: la spettacolare Mercury Bay e’ uno stop obbligato, con le spiagge di Cathedral Cove e Hot Water Spring, il cui nome deriva dalle sorgenti termali che ribollono sotto la sabbia.

GIORNO 15 COROMANDEL/AUCKLAND
SISTEMAZIONE: THE QUADRANT HOTEL AUCKLAND IN STUDIO ROOM
TRATTAMENTO: DI SOLO PERNOTTAMENTO

GIORNO 16 AUCKLAND/NOUMEA/YATE’
MEET & GREAT A NOUMEA
TRASFERIMENTI INCLUSI DA/PER L’AEROPORTO
SISTEMAZIONE: KANUA TERA ECOLODGE IN MELANESIEN BUNGALOW
4 NOTTI TRATTAMENTO PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE

Porto naturale del XIX secolo, Noumea è oggi il cuore economico, amministrativo e culturale dell’arcipelago.capanna

Negozi, ristoranti, cinema e teatri si affiancano ai giardini e ai parchi della città.

Le case coloniali dei primi europei e gli edifici in pietra da taglio dell’amministrazione penitenziaria o dell’esercito, testimonianza degli anni dei pionieri, si adattano senza troppa fatica alle architetture più moderne del centro cittadino. Nel cuore della capitale la Place des Cocotiers e il suo chiosco musicale, circondati da vari negozi, sono il luogo di animazione preferito dagli abitanti. Non molto distante, ai piedi del Quartiere Latino, la Baia della Moselle accoglie il mercato cittadino, sempre affollato, e un porto turistico da cui salpa la maggior parte dei battelli per le isolette circostanti.

La Baie des Citrons e l’Anse Vata si distinguono per le incantevoli spiagge nelle cui vicinanze si ergono numerosi hotel, ristoranti, bar, discoteche e casinò.

Ma a Noumea si trova anche il Centro Culturale Tjibaou e diversi musei, tra cui il Museo Civico e il Museo della Storia Marittima, vetrine che mostrano le diverse culture delle popolazioni indigene e dei colonizzatori, elementi di un passato comune che lega gli abitanti dell’arcipelago.canoa

Anche lo sport non è da meno grazie alle numerose strutture presenti in città: stadi, palestre polivalenti, piscine, ippodromi, bocciodromi e campi da golf.

GIORNO 20 YATE’/NOUMEA/AUCKLAND/LONDRA

COME DA OPERATIVO VOLI – PASTI E PERNOTTAMENTO A BORDO –

GIORNO 21 LONDRA/MILANO

Stampa questo programma
Torna alla pagina precedente

Siamo spiacenti non ci sono ancora valutazioni per accommodation.