Availability

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

General

Viaggiare in neanche 3 settimane alla scoperta di Giappone e Micronesia… vieni a conoscere il viaggio studiato appositamente per voi!

1/2° GIORNO: MILANO/TOKYO (ARRIVO IL GIORNO DOPO) – come da operativo voli
Arrivo all’aeroporto di Tokyo, incontro con il nostro personale locale parlante italiano, assistenza e trasferimento in albergo, arrivo e sistemazione nella camera riservata.

3° GIORNO:- TOKYO

Intera giornata visita di Tokyo con trasporti pubblici. Pernottamento in hotel.
Itinerario del giorno:
Santuario Meiji / Torre di Tokyo / Palazzo Imperiale Medio Giardino / Ginza
Tour parte da Tokyo Daiichi Hotel at 9:00 alle 1:50 circa

Al termine rientro in albergo, pernottamento.

4° GIORNO :- TOKYO/HIROSHIMA

Partenza in treno per Hiroshima, all’arrivo trasferimento in albergo e sistemazione nella camera prenotata. Pernottamento in hotel.

pgg5

5° GIORNO : – HIROSHIMA

Dopo la prima colazione proseguimento Visita dell’isola/santuario di Miyajima ed escursione ad Hiroshima Pernottamento in albergo.

6° GIORNO : – HIROSHIMA/KYOTO

Trasferimento alla stazione ferroviaria e quindi con treno espresso trasferimento a Kyoto. Durante questa giornata non è prevista nessuna guida. Arrivo alla stazione di Kyoto e trasferimento in albergo. Sistemazione nella camera prenotata, resto della giornata a disposizione.jap

Pernottamento.

7° GIORNO : – KYOTO / NARA /KYOTO

Intera giornata (dalle ore 09.00 alle ore 17.00) da dedicare alla visita della città di Kyoto e Nara.
Oggi visiterete:
Tempio Great Budda; Nara park; Kofukuji Temple;
Al termine rientro in albergo. Pernottamento.

8° GIORNO : – KYOTO/OSAKA/GUAM/PALAU

Prima colazione giapponese. Trasferimento collettivo all’aeroporto di Osaka/Kansai.Imbarco sul volo per Narita e poi da Narita volo per Guam. All’arrivo collegamento aereo per Palau, arrivo previsto in serata.

MICRONESIA:l’arcipelago delle ‘isole infinitamente piccole’ non si può certamente definire una meta del turismo di massa. I difficili collegamenti, i pochi alberghi e l’assenza di strutture hanno tenuto fino a oggi lontano i turisti.

In compenso però le isole della Micronesia offrono ai rari turisti una natura pressoché incontaminata, splendidi fondali marini e una popolazione affabile e di grande ospitalità.

Stupefacente è come il tempo sembri non essere trascorso sulle isole e come i costumi, l’architettura e lo stile di vita della gente siano praticamente rimasti immutati rispetto a cento anni fa, resistendo ai cambiamenti portati dagli stranieri.

Sicuramente adatte a chi ama lo sport, in particolare quello acquatico, le isole permettono anche al turista di calarsi in una realtà diversa partecipando alle feste popolari e assaggiando i cibi locali.
tutto ciò che in Micronesia può mancare sulla terra è adeguatamente ricompensato da ciò che si trova in mare.

Alcuni degli scenari più spettacolari della regione sono appunto sott’acqua e il viaggiatore che non guarderà sotto la superficie del mare si perderà uno spettacolo incredibile. E, quello che conta di più, è che la piacevole temperatura dell’acqua non vi farà mai sentire la necessità di indossare la muta.

I sub di tutto il mondo conoscono il ‘museo sottomarino’ dei relitti di Chuuk; più di 60 navi giapponesi e numerosi aerei furono affondati qui durante la seconda guerra mondiale e molti di questi sono ancora esattamente come al momento in cui colarono a picco. Ci sono anche alcuni relitti poco profondi per chi pratica snorkelling. Durante le immersioni al largo di Yap si è spesso in compagnia di banchi di mante.

Palau – Oltre cinquanta sono i punti di immersione dell’arcipelago.

Un luogo da tutti i punti di vista straordinario, un atollo immerso in un’acqua dalla purezza cristallina, decorato da miriadi di isolette e scogli calcarei che emergono dal fondo della laguna, creando un dedalo di canali simile ad una giungla galleggiante.

Qui la visibilità, che normalmente all’interno della laguna arriva a sessanta metri in orizzontale, può essere ancora migliore nelle acque oceaniche, al di fuori della barriera corallina. Stupisce poi l’indescrivibile abbondanza di pesce, sia pelagico che stanziale.

Una caratteristica davvero impressionante, soprattutto a Blue Corner, di certo uno dei punti di immersione più belli del mondo. Non ultimo lo stupore cagionato dalle gigantesche dimensioni dei coralli e delle madrepore, oltre che dei coralli molli che si aggrappano alle pareti verticali, simili a grandi alberi colorati in una foresta di un mondo alla rovescia.

A tutto questo si aggiunge una grande quantità di relitti navali giapponesi colati a picco durante la seconda guerra mondiale. Rinomata è l’immersione a Jellyfish Lake dove vivono migliaia di meduse che, in questo luogo particolare, non sono urticanti in quanto, non avendo nemici in queste acque, hanno perso tutte le loro difese naturali.

SISTEMAZIONE PRESSO: PALAU PACIFIC RESORT
TIPO DI CAMERA: GARDEN VIEW ROOM
TRATTAMENTO PREVISTO: MEZZA PENSIONE
DURATA: 5 NOTTI + 3 dives
TRASFERIMENTI DA/PER L’AEROPORTO

PALAU PACIFIC RESORT

L’unico hotel direttamente sulla spiaggia, immerso in un lussureggiante giardino tropicale.

160 camere tra deluxe vista giardino e vista mare, elegantemente arredate con aria condizionata, ventilatore, patio privato o balcone, telefono TV, video, minibar, asciugacapelli.

2 ristoranti con cucina locale ed internazionale, bars, boutiques, piscina, 2 campi da tennis, fitness-center, noleggio auto e biciclette.

Sport: windsurf, pedalò, snorkeling ed immersioni. Sviluppo fotografico presso l’unico Nikonos Photo Center di Palau, situato nel complesso.

13° GIORNO PALAU/YAP

In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Yap. Arrivo, incontro con il nostro incaricato locale trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

Yap è l’angolo più caratteristico della Micronesia, villaggi che si perdono in tradizioni millenarie che si sono tramandate fino ai giorni d’oggi.

Le spiagge bianchissime sono circondate da un entroterra di verdi palme rigogliose e la gente vive ancora rispettando molte regole che si tramandano da millenni.

Lo stato di Yap è composto da quattro isole adiacenti (di cui tre collegate da ponti) e da 134 atolli corallini. Al contrario delle altre isole che sono tutte vulcaniche Yap è invece un territorio molto tranquillo, una terra in cui davvero si respira la pace e la tranquillità del Pacifico.

La gente di Yap è famosa nella storia per la sua capacità di navigazione e non è raro al giorno d’oggi incontrare gente che affronta le onde del Pacifico con le stesse imbarcazioni usate centinaia di anni fa.

Una delle caratteristiche per le quali Yap è famosa sono i soldi in pietra tagliata con in mezzo un buco per far passare la corda, questo sistema di scambio valutario ancora oggi lo si può riscontrare presso alcune famiglie, ovviamente insieme a quello dei giorni nostri.

Una segnalazione particolare per gli appassionati sub che in questi atolli scoprono dei fondali di eccezionale ricchezza faunistica ma soprattutto di una incomparabile luminosità.

Le danze tradizionali di Yap sono considerate la più avanzata forma di arte in Micronesia. Mediante la danza vengono tramandate tradizioni millenarie e il ricordo di avvenimenti ormai remoti nel tempo.

Gli abitanti hanno saputo salvaguardare le loro tradizioni e non gradiscono visitatori troppo invadenti. E’ buona norma di cortesia chiedere il permesso per scattare fotografie nei villaggi.

Non è raro osservare donne indigene a seno scoperto e uomini nei tradizionali perizomi di fibra di palma.

La natura è stata generosa in questa isola e la maggioranza degli abitanti si procura da vivere in modo semplice raccogliendo i prodotti della terra, allevando maiali e pescando. Nei villaggi le case vengono ancora costruite con i metodi tradizionali che impiegano legno, paglia e bambù.

Traders Ridge Resort*****
Questo nuovissimo albergo si compone di 20 camere e due suite avvolte in una fedele riproduzione di un palazzo vittoriano di fine ottocento. L’albergo, di categoria 5 stelle, garantisce ai suoi ospiti il massimo comfort ed un eccellente servizio in uno dei luoghi meno contaminati del pianeta, con delle bellezze naturali e subacquee difficilmente riscontrabili altrove. La struttura é inserita in uno splendido parco tropicale molto ben curato.

La direzione dell’albergo mette a disposizione degli ospiti tutta l’attrezzatura necessaria per indimenticabili escursioni subacquee.

SISTEMAZIONE PRESSO: TRADERS RIDGE RESORT
TIPO DI CAMERA: PATIO ROOM
TRATTAMENTO PREVISTO: MEZZA PENSIONE
DURATA: 5 NOTTI + 8 DIVES
TRASFERIMENTI DA/PER L’AEROPORTO

18° GIORNO: YAP/GUAM/OSAKA

In tempo utile trasferimento in aeroporto e inizio del viaggio di rientro.

SISTEMAZIONE PRESSO: HOTEL NEW HANKYU OSAKA
TIPO DI CAMERA: STANDARD ROOM
TRATTAMENTO PREVISTO: SOLO PERNOTTAMENTO
DURATA: 1 NOTTI

19° GIORNO: OSAKA/MILANO

In tempo utile trasferimento libero in aeroporto e partenza per Milano via Parigi. Pasti a bordo, arrivo previsto in serata. Sbarco, ritiro dei bagagli e fine dei ns servizi.

Pan Pacific Tours Non Applica ne quote d’iscrizione , apertura pratica o spese di variazione a conferma avvenuta.

Stampa questo programma
Back to previus page

We are sorry, there are no reviews yet for this accommodation.