Availability

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

General

Scoprire l’Oriente viaggiando attraverso il Giappone, e concedersi un soggiorno all’insegna del relax alle celebri Hawaii, è ora possibile.

GIORNO 1: MILANO / ZURIGO/SEOUL
Partenza da Milano per Zurigo e coincidenza con il volo per Seoul. Pernottamento a bordo. Voli come da operativo.

GIORNO 2: SEOUL/TOKYO
Arrivo a Seoul e coincidenza con il volo diretto a Tokyo. Al vostro arrivo sarete accolti dal nostro corrispondente locale parlante parlante inglese che vi assisterà con tutte le informazioni necessarie e vi condurra all’auto per il trasferimento . Arrivo in hotel e sistemazione nella camera riservata.

Pernottamento.

SISTEMAZIONE PRESSO

SHINAGAWA PRINCE HOTEL ***

TIPO DI SISTEMAZIONE

CAMERA STANDARD 20mq

TRATTAMENTO PREVISTO

SOLO PERNOTTAMENTO

DURATA

4 NOTTI

 

TOKYO

E’ la città asiatica che offre le più ampie possibilità per fare shopping, i suoi immensi centri commerciali sono aperti tutti i giorni della settimana con una scelta di oggetti che comprende materiale elettronico, hi-fi, macchine fotografiche, ma anche souvenir tipici dell’artigianato locale come le ceramiche, i ventagli o i parasole, gli oggetti laccati, le bambole, il kimono (uno dei capi d’abbigliamento più famosi del Giappone), i giocattoli, e le famose perle coltivate.

I centri per acquisti sono numerosi nella capitale: Shibuya, Shinjuku, Ikebukuro e la Ginza, a Ueno e Nihonbashi si possono trovare molti negozi e grandi magazzini. Akihabara è la zona più indicata per fare acquisti a buon prezzo di articoli d’elettronica, i migliori prezzi per le apparecchiature fotografiche si trovano a Shinjuku presso “Yodobashi Camera” e Sakuraya Camera”. Per quanto riguarda i mercati dell’antiquariato a Tokyo segnaliamo il Mercato dell’antiquariato al Santuario Togo, vicino alla stazione di Harajuku, la prima e quarta domenica del mese. Il Mercato dell’antiquariato al Santuario Meiji, vicino alla Stazione Nogizaka, la seconda domenica del mese. Il Setagaya-Boro-ichi a 5 minuti dalla stazione omonima, il 15/16 dicembre e in gennaio, è una tradizione che dura da 400 anni. Ed infine l’Heiwajima Komingu Kotto-sai, presso il Tokyo Ryutsu Center, Heiwajina, è una grande fiera dell’antiquariato che si svolge due volte l’anno in primavera e in autunno, con la partecipazione di oltre 250 negozi.
Ai più intraprendenti ed a chi non ha paura di perdere qualche ora di sonno, suggeriamo vivamente l’esperienza unica che offre la visita al mercato del pesce di Tsukiji.
L’ingresso è libero ed il mercato è aperto dalle 04.00 alle 11.00 di quasi tutti i giorni (suggeriamo in ogni caso di recarvi verso le ore 06.00), può essere raggiunto con la linea della metropolitana O-Edo scendendo alla fermata Tsukiji Shijo.

GIORNO 6: TOKYO /HAKONE

In tempo utile trasferimento libero alla stazione ferroviaria di Tokyo e partenza per Hakone ( 2 ore circa) utilizzando il vostro Japan Rail Pass.

Scendere alla fermata di Gora e trasferimento libero al Ryokan prenotato, a soli 2 minuti a piedi dalla fermata ferroviaria.g66

SISTEMAZIONE PRESSO

RYOKAN TOKINOYU SETSUGETSUKA

TIPO DI SISTEMAZIONE

CAMERA DOPPIA giapponese con futon

TRATTAMENTO PREVISTO

MEZZA PENSIONE

DURATA

1 NOTTE

 

Ryokan Tokinoyu Setsugetsuka :Situato vicino alla stazione di Gora, è una base ideale per visitare la zona circostante.
In questo Ryokan, che mescola uno stile tradizionale al moderno, avrete la possibilità di avere a disposizione una sorgente di acqua calda naturale.

GIORNO 7 : HAKONE/TAKAYAMA

In tempo utile trasferimento libero alla stazione di Gora e partenza in treno per Takayama (6 h circa) utilizzando il vostro Japan Rail Pass. All’arrivo in stazione trasferimento libero al Ryokan riservato ( situato a soli 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria).

Sistemazione nella camera riservata.

Cena e pernottamento.

SISTEMAZIONE PRESSO

RYOKAN HODAKASO YAMANOIORI

TIPO DI SISTEMAZIONE

CAMERA DOPPIA

TRATTAMENTO PREVISTO

MEZZA PENSIONE

DURATA

1 NOTTE

 

Tutte le strade di Hida-Takayama raccontano la storia di questa città che ha preservato l’atmosfera di una città castello. Con le sue finestre a bovindo e le tettoie collegate delle case dei mercanti a Sanmachi Suji, con i templi buddhisti e shintoisti di Higashiyama che hanno resistito agli eventi della storia e con la riproduzione dei tradizionali villaggi agricoli delle montagne di Hida con i loro tetti spioventi presso il Villaggio del Folclore di Hida, la città è un autentico luogo che merita di essere visitato. La festa (matsuri) di Takayama, che si tiene in primavera ed in autunno, è riconosciuta come una delle tre più belle feste del Giappone (le altre due sono la festa di Gion a Kyoto e il Festival Notturno a Chichibu, nella Prefettura di Saitama). In questa occasione la città si anima con i carri decorati dagli artigiani di Hida che sfilano nelle strade. Visitando Takayama, potrete apprezzare la tradizione artistica e culturale mantenuta nel tempo dagli artigiani e allo stesso tempo potrete godere l’atmosfera dell’antica città.

GIORNO 8: TAKAYAMA / KYOTO

Trasferimento alla stazione.

Partenza sul treno per Kyoto ( 3 h circa) utilizzando il vostro Japan Rail Pass.

All’arrivo alla stazione di Kyoto.

 

L’hotel prenotato è situato a 1 minuto a piedi dalla fermata Subway Nijojomae Station.

Arrivo in hotel, sistemazione nella camera riservata e pernottamento.

 

SISTEMAZIONE PRESSO

KARASUMA KYOTO HOTEL***

TIPO DI SISTEMAZIONE

CAMERA DOPPIA 22mq

TRATTAMENTO PREVISTO

SOLO PERNOTTAMENTO

DURATA

3 NOTTI

 

Kyoto è stata la capitale Giappone e la residenza dell’imperatore dal 794 fino al 1868.

Ora è la settima più grande città del paese con una popolazione di 1.4 milioni di persone. Durante i secoli, Kyoto è stata distrutta da molte guerre e incendi, ma grazie al suo grande valore storico, la città non è stata scelta come obiettivo delle incursioni aeree durante la seconda guerra mondiale.

L’innumerevole quantità di templi, pagode, altari ed altre strutture di grande valore storico sopravvivono ancora oggi nella città, meta di molti turisti.

Da Vedere:

Il Castello Nijo
Il castello di Nijo è un castello del Periodo Edo, così chiamato perché si trova lungo una strada di Kyoto chiamata Nijo.
L’intero castello è stato dichiarato luogo d’interesse storico nazionale, ed è uno dei monumenti più visitati di Kyoto.

Il palazzo di Ninomaru al suo interno è classificato tra i tesori d’arte nazionali, e le 954 pitture al suo interno sono considerate importanti beni culturali. Anche altre ventidue costruzioni all’interno del castello sono state dichiarate importanti beni culturali.
Inoltre il parco del palazzo di Ninomaru è stato ufficialmente dichiarato paesaggio famoso per il suo panorama particolare.
La costruzione:
Le porte del castello sono situate nei quattro punti cardinali.
La porta principale è quella a est che dà su via Horikawa; quelle a sud e a ovest non sono usate, perché i ponti che attraversavano il fossato esterno sono stati smantellati. Anche la porta settentrionale oggi è chiusa.
Inoltre all’interno del castello ci sono cinque porte ulteriori.

Padiglione d’oro – Tempio Kinkakuji (Rokuonji)
A partire dall’ottavo secolo, molti nobili di Kyoto fecero edificare numerose ville a Kitayama, una zona che si trova a nord-ovest della città. Particolarmente sontuosa si dice fosse quella che il ministro Saionji no Kintsune (conosciuto anche come Fujiwara no Kintsune) costruì nel 1224. Molti anni più tardi, lo shogun Yoshimitsu Ashikaga, dopo aver rinunciato al suo incarico, entrò in possesso di Kitayama e lì fece costruire e stabilì la propria dimora.

Alla sua morte, avvenuta nel 1408, il figlio di Yoshimitsu, in conformità alla volontà del padre, trasformò la sua proprietà in un tempio Zen, che prese il nome di Rokuonji. In seguito, durante la guerra di Ōnin che imperversò a Kyoto dal 1467 al 1477, fu interamente distrutto dal fuoco per poi essere successivamente ricostruito nel periodo Momoyama, e arrivare così, grazie anche a numerosi restauri, fino ai nostri giorni.

All’interno di Rokuonji si trova il padiglione Shariden, noto a tutti con il nome di “Padiglione d’Oro” perché quasi interamente dorato. In cima al tetto è stata collocata una statua d’oro raffigurante una fenice, uccello al quale l’antica mitologia cinese attribuiva poteri straordinari.

Il Padiglione ha tre piani, ciascuno dei quali costruito in uno stile architettonico diverso: il piano terra è in stile Shinden, il secondo piano è in stile Buze e il terzo è in stile Karayo. Il risultato della commistione dei tre stili è un insieme ben armonizzato.

Nel 1950 il Padiglione è stato distrutto da un incendio doloso, ma cinque anni dopo è stato ricostruito in modo completamente fedele all’originale.

GIORNO 11: KYOTO / OSAKA

Trasferimento libero alla stazione e partenza in treno per Osaka ( mezz’ora circa).

All’arrivo trasferimento libero in hotel .

Resto della giornata a disposizione .

Sistemazione e pernottamento all’hotel riservato.

SISTEMAZIONE PRESSO

HOTEL GRANVIA****

TIPO DI SISTEMAZIONE

CAMERA DOPPIA

TRATTAMENTO PREVISTO

SOLO PERNOTTAMENTO

DURATA

1 NOTTE

 

OSAKA
Con una popolazione di 2.5 milioni di persone, Osaka è la terza città del Giappone in ordine di grandezza.

È stata il centro economico della regione di Kansai per molti secoli. Il vecchio nome di Osaka è stato Naniwa. Prima del periodo di Nara, quando la capitale veniva spostata con il regno di ogni nuovo imperatore, Naniwa era la capitale del Giappone.

Nel sedicesimo secolo, Toyotomi Hideyoshi ha scelto Osaka come luogo di costruzione per il suo castello e la città sarebbe diventata l’attuale capitale se Tokugawa Ieyasu non avesse terminato la propria dinastia Toyotomi dopo la morte del Hideyoshi e non avesse spostato il suo governo presso la distante Edo (Tokyo).ok

I Giardini Giapponesi, come i bonsai, fanno parte della tradizione del giappone legata ai monaci e al periodo imperiale in cui queste opere d’arte venivano realizzate in tutto il giappone. Gli elementi base presenti in tutti i giardini giapponesi sono acqua, pietra e piante.

Di frequente in questi giardini si possono apprezzare lanterne e vasche in pietra di fattura antichissima che sono il paradigma della cura impiegata nella realizzazione di questi giardini. Le regole di posizionamento e progettazione del giardino giapponese sono molto rigorose e difficili da apprendere, e al pari del bonsai esistono in giappone scuole dedicate esclusivamente all’argomento.

Una variante legata alla cultura dello zen sono i giardini asciutti o giardini karesansui, comunemente definiti come giardini zen e tristemente conosciuti per la versione da tavolo prodotta industrialmente e venduta in occidente.

01 DICEMBRE GIORNO 12: OSAKA / SEOUL / HONOLULU
In tempo utile, trasferimento libero alla stazione e partenza per Osaka Aeroporto. Imbarco sul volo per Seoul e coincidenza con il volo diretto a Honolulu. Voli come da operativo. Grazie al fuso orario favorevole l’arrivo alle Hawaii è in mattinata del giorno stesso della partenza.
All’arrivo a Honolulu sarete accolti dal nostro corrispondente locale per il caratteristico benvenuto floreale . Quindi imbarco sul volo per Maui. Arrivo a Maui e trasferimento all’hotel riservato . Resto della giornata a disposizione . Pernottamento in hotel.

Le ISOLE HAWAII ( Detti anche ISOLE SANDWISH)

Sono un arcipelago dell’Oceano Pacifico, all’altezza dei tropici, a 4.000 km sia dalla costa americana (California) che da Tahiti. La capitale dell’arcipelago delle Hawaiiè Honolulu, che si trova sull’isola di Oahu.

Altre isole importanti sono l’isola di Hawaii (the Big Island), che possiede due aeroporti principali Hilo e Kailua/Kona ed il centro abitato di Kamuela/Waimea; l’isola di Maui, con l’aeroporto Kahului ed i centri Lahaina, Wailuku, Hana, e Kihei, e l’isola di Kauai, con l’aeroporto Lihue e gli abitati di Poipu, Hanalei e Waimea. Altre isole abitate sono Molokai, Lanai, Niihau (di proprietà privata e di difficile accesso) e Kahoolawe (usata dalla marina americana per anni come poligono).

Sono considerate parte delle Hawaii anche le isole (per la maggior parte atolli) che vanno da Nihoa a Midway.
Tutte le isole hawaiane sono di origine vulcanica. L’isola di Hawaii è la più recente e comprende 5 vulcani principali, fra cui il più attivo è il Kilauea (il vulcano, situato a sud di Hilo, è uno dei più attivi al mondo per quantità di materiale eruttato), seguito dal Mauna Loa (nella metà sud dell’isola) e dal Hualalai (sopra Kailua/Kona).hii

Gli altri due vulcani, il Mauna Kea (Mauna Kea è uno  dei luoghi più limpidi e asciutti del mondo, lontano dalle luci della città: per questo è uno dei migliori punti del mondo per osservare le stelle e il cielo) e il Kohala, son oad oggi inattivi. Il vulcano Haleakala è il vulcano principale di Maui (nella metà est dell’isola).

La lava relativamente fluida dei vulcani Hawaiiani dà origine a coni di lieve pendenza e di forma simile ad antichi scudi.

Le Hawaii hanno due lingue ufficiali: quella inglese e quella hawaiiana: anche se la lingua hawaiana è usata per la cultura e nella musica locale, nella vita quotidiana degli abitanti delle Hawaii è poco utilizzata.

Maui è formata da due grandi vulcani, uno a ovest, le West Maui Mountains, e uno più grande, Haleakala Mount, a est. Il vulcano Haleakala è considerato il più grande vulcano dormiente del mondo, alto circa 3.000 metri e la sua superficie brulla, il colore del suolo, la presenza di gas gli danno l’aspetto di un paesaggio lunare. Il suo famoso e spettacolare cratere, a 3.000 metri di altitudine, è raggiungibile in automobile.

La costa occidentale è la parte dell’isola con il maggior bagaglio storico. Vi si trova Lahaina, che fu la capitale delle Hawaii nel periodo imperiale, dal 1795 al 1843. Fu inoltre uno dei principali centri per la caccia e la lavorazione delle balene. Con la scoperta nel 1860 del petrolio, la domanda per l’olio di balena crollò. Questo permise un progressivo aumento del numero di balene nella zona, che rischiavano l’estinzione, ed obbligò Lahaina ad una riconversione: così divenne una importante zona per la produzione di canna da zucchero.

Ogni anno a dicembre, migliaia di balene del pacifico tornano nel loro paradiso invernale per nutrirsi e riprodursi e, da dicembre a febbraio, è possibile imbarcarsi per partecipare a indimenticabili escursioni per l’osservazione di questi cetacei.

Sulla costa nord sorge la capitale dell’isola, Wailuku, ricca di negozi e interessanti musei sulla cultura e le tradizioni polinesiane. Non molto lontano vi è la famosa Hookipa Beach che, in inverno, ospita i più famosi campionati di surf e windsurf in virtù delle gigantesche onde che si infrangono su questa spiaggia.

Le più note stazioni balneari sorgono sulle coste a ovest e a sud dell’isola, dove il clima è più secco e soleggiato.

La costa orientale è lussureggiante, in buona parte coperta dalla foresta tropicale. La strada che percorre tutta la costa orientale attraverso spiagge deserte e foreste pluviali è considerata una delle più panoramiche al mondo.

Non a caso questa zona fu scelta per girare molte scene di Jurassic Park.

 

SISTEMAZIONE PRESSO

WAILEA BEACH MARRIOTT RESORT****

TIPO DI SISTEMAZIONE

OCEANFRONT ROOM

TRATTAMENTO PREVISTO

SOLO PERNOTTAMENTO

DURATA

5 NOTTI

 

Una location ideale per un resort a Maui, con una spettacolare vista sull’oceano, situato tra due bellissime spiagge di sabbia bianca e acque blu.

Dalla nuova piscina “serenity” potrete ammirare il panorama sull’ oceano con vista delle isole vicine.

Prima categoria / 4 stelle.

Il resort più hawaiiano della zona, è un edificio basso in un bellissimo e vasto giardino che digrada verso il mare ed una piccola spiaggia a mezzaluna, contigua alla famosa spiaggia di Wailea. Ha 473 camere e 48 suites.

Le camere hanno balcone privato, aria condizionata, sveglia,necessario per tè e caffè, aria condizionata regolabile, asse e ferro da stiro, cassaforte, bagno privato con vasca e doccia, accappatoio, asciugacapelli, tv con canali via cavo/satellite, frigobar, telefono con vivavoce, segreteria e cordless.

Le camere ocean view sono a soli 30 m dalla spiaggia.

Le garden view a circa 300 m. Ha 3 ristoranti, piscina per adulti e piscina per bambini, idromassaggio, banco noleggio auto. Spa Mandara (su appuntamento). Adiacente all’hotel un elegante centro commerciale, The Shops at Wailea, con oltre 40 negozi e ristoranti.  Tre campi da golf al pochi chilometri. L’hotel è completamente non fumatori.

GIORNO 17: MAUI/ HONOLULU
In serata trasferimento privato in aeroporto e partenza per Honolulu. Arrivo e coincidenza con il volo notturno per Seoul.

GIORNO 18 : HONOLULU/SEOUL
Imbarco sul volo notturno per Seoul. Pernottamento a bordo. Voli come da operativo

GIORNO 19 : SEOUL / MILANO

Arrivo a Seoul al mattino e coincidenza sul volo diretto a Milano.

Arrivo a Malpensa nel pomeriggio.

Sbarco e ritiro dei bagagli .

Fine dei nostri servizi.

Pan Pacific Tours Non addebita quota d’iscrizione , spese apertura pratica , spese di variazioni a pratica confermata.

Stampa questo programma
Back to previus page

We are sorry, there are no reviews yet for this accommodation.