Availability

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

General

Scoprire l’Oriente non è mai stato così facile: avrete la possibilità di scoprire le magiche atmosfere di Cina,Giappone e Koh Samui… il tutto in soli 25 giorni!

GIORNO 1 MILANO – TOKYO

GIAPPONE

Situato nel tratto di oceano posto tra le coste orientali dell’Asia, al largo delle coste della Cina, della Russia e della Corea, e il nord est del Pacifico, tra i 27°29’ di latitudine sud e i 45°32’ di latitudine nord e tra i 128°6’ di longitudine ovest e i 146° di longitudine est, il Giappone risulta composto da quattro isole principali (Hokkaido, Honshu, Kyushu e Shikoku) e da circa un migliaio di isole minori, che si estendono per oltre 3000 km dall’isola russa di Sakhalin al Mar Cinese Orientale (Isola di Okinawa).

Risultando determinato dai corrugamenti alpino himalayani che si elevano sul bordo della fossa del Pacifico, territorio del Giappone risulta essere per circa tre quarti montuoso: peraltro, solamente nel settore centrale dell’isola di Honshu, in corrispondenza del massiccio delle cosiddette Alpi Giapponesi, si trovano cime di altezza superiore ai 3000 m. Nei pressi di Tokyo si trova il monte Fuji, che con i suoi 3.778 m è la cima più elevatadelpaese.

Il Giappone si pone esattamente al centro del punto di intersezione di quattro zolle litosferiche (Eurasiatica, Nord Americana, del Pacifico e delle Filippine) che si muovono secondo direzioni opposte: per tale motivo risulta molto intensa l’attività sismica; la relativa instabilità della crosta terrestre ai margini delle zolle ha quindi favorito lo sviluppo di fasce vulcaniche, ed oltre 60 vulcani risultano ancora attivi lungo tutto l’arcipelago..japan2

Dato che la larghezza delle isole che compongono il Giappone non risulta essere mai superiore ai 400 km, i fiumi hanno un corso decisamente limitato: nell’isola di Honshu e di Hokkaido si trovano i più lunghi (rispettivamente lo Shinano, 369 km, il Tone, 322 km e l’Ishitari, 341 km).

GIORNO 2 TOKYO
2 Notti – HOTEL IMPERIAL CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE
Arrivo a TOKYO in mattinata e trasferimento in albergo , sistemazione nella camera
Prenotata Presso l’hotel IMPERIAL di TOKYO***** ubicato in uno parco spettacolare in pieno centro citta , resto della giornata a disposizione , pernottamento in albergo.

Tokyo (12.300.000 abitanti circa), capitale del Giappone, una delle più grandi e popolate città del mondo, conserva molto poco della città che fu fondata nel XV secolo; infatti a causa di un terribile terremoto, ma soprattutto dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale il centro abitato è andato completamente distrutto; la ricostruzione avvenne in tempi molto brevi, Tokyo con i suoi grattaceli e le sue numerose strade affollate è divenuta ben presto una delle città più importanti del mondo.

La parte più antica di Tokyo è proprio il suo centro storico dove il Palazzo Imperiale, residenza dell’Imperatore, è l’unico edificio sopravvissuto; i giardini che lo circondano sono un raro esempio di architettura giapponese, il resto della città ha un aspetto moderno e all’avanguardia; strade e autostrade collegano gli aeroporti (i più attivi del mondo, per numero di arrivi e partenze) e i porti, ma anche tutta la zona esterna dove vi sono molte industrie.

La rete ferroviaria è una delle prime al mondo per velocità, collega Tokyo con il resto del Giappone; la posizione centrale di Tokyo l’ha reso il cuore pulsante dell’economia dell’intero Giappone, le principali risorse economiche sono anzitutto l’industria, in particolare nei settori alimentare, metalmeccanico (autoveicoli, aeromobili), cantieristico, tessile (seta), siderurgico, meccanico di precisione, chimico (gomma), petrolchimico, cartario, vetrario, farmaceutico e grafico editoriale. e quindi l’agricoltura (riso, agrumi, tè), l’allevamento, la pesca, la bachicoltura e lo sfruttamento del sottosuolo (gas naturale).

La città è anche un centro culturale di primo piano, sede di molte università, di istituti di ricerca, di accademie, ma anche di biblioteche e musei.

Il territorio di Tokyo, che si affaccia sulla baia di Honshu, è pianeggiante verso est e montuoso verso ovest, dove la cima più alta è rappresentata dal monte Kumotori.Il clima del Giappone è mediterraneo, caratterizzato da inverni freddi ed estati calde; le piogge concentrate soprattutto nei mesi tra giugno ed ottobre, sono prevalentemente temporalesche, brevi ed intense. La temperatura del mare nella parte meridionale del paese, è compresa tra i 23 e i 27 gradi, mentre a nord è più fredda.

La forma di governo è una monarchia Costituzionale, la lingua ufficiale è il Giapponese, le religioni maggiormente diffuse sono lo scintoismo e il buddismo, la valuta nazionale è lo Yen, suddiviso in 100 sen.

GIORNO 3 TOKYO

INTERA GIORNATA DI TOUR CON AUTO PRIVATA E GUIDA PARLANTE INGLESE

GIORNO 4 TOKYO / KYOTO

2 Notti – HOTEL HYATT REGENCY KYOTO CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE

Trasferimento privato dall’albergo alla stazione ferroviaria di TOKYO e partenza per KYOTO con il mitico treno più veloce del mondo JR SHINKANSEN in prima classe , arrivo dopo tre ore circa di viaggio e trasferimento all’hotel HYATT REGENCY*****

La città è giustamente famosa per i giardini zen. Sono annessi ai templi e costituiscono un raffinatissimo abbellimento estetico, ma anche uno stimolo per la meditazione. Sono costituiti entro spazi abbastanza ridotti nei quali viene riprodotto un paesaggio, utilizzando ghiaia, pietre, muschio e piante.

Il giardino più noto è quello del tempio Ryoan-ji, dove in uno spazio di soli trecento metri quadrati è racchiuso un paesaggio formato da ghiaia su cui sono posate quindici pietre di varia forma. Il giardino, detto kare sansui (giardino secco) rappresenta, secondo alcuni, la superficie del mare costellata di isole, oppure una distesa di nuvole o di nebbia dalla quale spuntano delle montagne. Quindi non è un’opera d’arte fissa ma mutevole, così come è mutevole la realtà.

Le quindici pietre sono posizionate in modo che da qualsiasi punto si guardi il giardino non si possano vedere tutte, cioè qualcuna resta celata, a simboleggiare il fatto che la realtà, per quanto la si scruti, rimane sempre in parte nascosta.

Altri giardini utilizzano sfondi di vegetazione che servono ad ampliare la profondità, dando l’illusione di una distanza che non c’è. Oppure utilizzano distese di muschio di vari tipi. Alcuni scorci sono di una perfezione assoluta che fa dimenticare l’estrema esiguità degli spazi.

Anche la ricerca e la selezione delle rocce sono state compiute con grande pazienza e con grande cura. La tecnica per la creazione di questi giardini raggiunse il suo apice nel corso del XVI secolo, cioè nella stessa epoca in cui vennero codificate le regole della cerimonia del tè (cha no yu) e presero forma definitiva molte altre espressioni culinarie

GIORNO 5 KYOTO
INTERA GIORNATA DI TOUR CON AUTO PRIVATA E GUIDA PARLANTE INGLESE

GIORNO 6 KYOTO / NARA
2 Notti – HOTEL NARA CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE

In mattinata trasferimento con auto privata ed assistente locale a NARA , una delle città storiche dell’impero Giapponese molto interessante per scoprire e conoscere meglio la millenaria civiltà nipponica.

Nara è una città del Giappone, di circa 320.000 abitanti, situata nell’isola di Honshu. è il capuoluogo della prefettura di Nara e la maggiore città in questa prefettura. Antica capitale dal 710 al 794, ora è un luogo di alto interesse artistico e turistico.giorno6

È stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

È caratteristica la presenza di cervi che girano liberamente per i parchi e chiedono in modo esplicito ai turisti cibo. Questo animale è un po’ il simbolo della città tanto da essere riprodotto anche sui tombini delle strade.
Nel 708 l’imperatrice Gemmei ordinò la creazione della nuova capitale. Nel 710 la nuova città, chiamata Heijo-kyo era fondata e la capitale fu spostata qui da Fujiwara. Gli imperatori che regnarono a Nara professavano il Buddhismo quindi edificarono molti templi dedicati a questo culto.

Tra essi, sei grande templi si chiamano Nara Rokudai-ji (I sei grandi templi di Nara). Il tempio Todai-ji (cioè letteralmente Grande tempio orientale), il più grande dei sei, è uno dei monumenti più importanti della città. Fu edificato dall’ imperatore Shomu nel 752.

È anche l’edificio in legno più grande al mondo. Al suo interno vi sono gigantesche statue che rappresentano il Buddha e i guardiani del tempio.

GIORNO 7 NARA
INTERA GIORNATA DI TOUR CON AUTO PRIVATA E GUIDA PARLANTE INGLESE

GIORNO 8 NARA / OSAKA
2 Notti – HOTEL THE RITZ CARLTON OSAKA CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE
In Tempo utile trasferimento con auto privata per kyoto quindi con il Treno veloce da Kyoto a Osaka, arrivo incontro con il nostro incaricato locale e trasferimento con auto privata all’hotel RITZ CARLTON OSAKA, sistemazione nella camera prenotata , resto della giornata a disposizione, pernottamento .

Osaka situata nella regione del Kansai, nell’isola di Honshu, alla foce del fiume Yodo è una città del Giappone.

Osaka conta di 2,7 milioni di abitanti è la capitale dell’omonima prefettura e la terza città del Giappone per numero di abitanti, posta al centro di un’area metropolitana, densamente popolata, di cui fanno parte Kobe e Kyoto, con le quali raggiunge il numero di 17.510.000 abitanti.

Osaka fu storicamente la capitale commerciale del Giappone ed ancora oggi è una dei maggiori distretti industriali e portuali. Gli abitanti di Osaka sono ritenuti di carattere estroverso e vivace, molto amanti della cucina e del buon vivere.

Il dialetto che tuttora parlano, abbastanza diverso dal giapponese standard, è di non facile comprensione.

Il clima del Giappone è mediterraneo, caratterizzato da inverni freddi ed estati calde.

GIORNO 9 OSAKA

INTERA GIORNATA A DISPOSIZIONE PER VISITARE LIBERAMENTE LA CITTA’99

GIORNO 10 OSAKA / SHANGHAI
3 Notti – HOTEL LE ROYAL MERIDIEN CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE

In Tempo utile trasferimento con auto privata in aeroporto e partenza con volo diretto per SHANGHAI,
Arrivo , incontro con il nostro incaricato locale e trasferimento in albergo.

CINA

La Cina non è un paese, è un mondo a sé che spazia dalle metropoli moderne, alle praterie epiche della Mongolia Interna passando per deserti, vette sacre, grotte straordinarie e rovine imperiali.

La Cina và divisa in orientale e occidentale.

chinaLa Cina orientale è molto più costosa e una giornata media può costare intorno ai 50 dollari mentre, dall’altra parte si può riuscire a spendere soltanto la metà facendo praticamente le stesse cose.

Mangiare costa relativamente poco in tutto il paese, con 10 dollari ci si può andare di lusso.

GIORNO 11: SHANGHAI

TOUR DI INTERA GIORNATA CON AUTO PRIVATA E GUIDA PARLANTE INGLESE (lunch incluso)

Si iniziera dal Grande Museo di Shanghai, il più bel museo cinese, con sezioni dedicate a scultura, pittura, bronzi, ceramiche e porcellane.

Si prosegue per il Tempio del Budda di Giada, la Vecchia Shanghai con il Giardino del Mandarino Yu, incrociando il “Bund”, il lungofiume che segue il corso dello Huangpu.

Shanghai, città dei sogni e delle promesse non mantenute, sorse dal mare 5000 anni fa; il nome della città significa letteralmente “ emersa dal mare”. Oggi è una delle città più grandi del mondo con circa 13 milioni di abitanti ed è il più grande centro urbano della Cina.

Inizialmente fu un piccolo centro commerciale, poi con l’arrivo dei primi stranieri assunse un significativo ruolo politico ed amministrativo. Furono gli stranieri a conferirle quell’ aspetto che oggi la fa apparire più europea che cinese. Grattacieli alti venti piani che si stagliano verso il cielo, imponenti alberghi, ville e palazzi sono per il viaggiatori meno ermetici di un tempio, in quanto costruiti nello stile architettonico occidentale dai commercianti e dai militari di quel tempo.I colonizzatori oggi non ci sono più, ma sono rimasti i loro edifici immersi nella vivacità della vita odierna di una grande città cinese.

Gli abitanti di Shanghai si distinguono, per lo stile di vita che conducono, dal resto del popolo cinese: c’è chi li teme e chi li ama, perché sono particolarmente abili, intelligenti,flessibili e perfezionisti.

Il loro dialetto è molto particolare; danno più importanza all’aspetto esteriore rispetto al cinese medio.

A Shanghai se è sempre all’avanguardia e si lanciano le mode: è qui che le donne si sono truccate per la prima volta in Cina e hanno adottato la permanente, qui si è osato indossare abiti occidentali prima che altrove.

Shanghai fu sempre in primo luogo una città commerciale e pertanto dal punto di vista culturale non ha molto da offrire. In realtà vi sono pochi monumenti di grande valore artistico, ma la curiosa mescolanza di stili architettonici diversi e la vivacità della vita cittadina fanno di Shanghai un luogo estremamente affascinante.

Per ogni visitatore è in ogni caso d’obbligo la passeggiata sul lungo fiume, il Bund, nonché sulla Nanjing Road, l’affollatissimo viele nel centro cittadino.Interessante è anche la “città vecchia” che si trova nella parte sud orientale del centro ed è circondata da Renminlu, via che segue il tracciato dell’antica cinta muraria di epoca Ming. Mentre una volta questo quartiere della città era tanto malfamato che difficilmente uno straniero vi poneva piede, oggi è una zona tranquilla ed interessante, che vale senz’altro la pena di visitare perché i numerosi e stretti vicoli brulicano di vita e movimento.

Il giardino del mandarino (Yuyuan) si trova a nord-est della città vecchia.

Fu ideato e realizzato come giardino privato nello stile di Suzhou tra 1559 ed il 1577 da un alto dignitario ed in seguito più volte restaurato. Benché la sua superficie non superi i due ettari, l’abile disposizione di trenta scenari diversi lo fa apparire notevolmente più grande. Concentrati in poco spazio, vi compaiono tutti gli elementi tradizionali del giardino cinese: rocce dalle forme fantastiche, uno stagno, un corso d’acqua attraversato da piccoli ponti, chioschi, padiglioni, giardini in miniatura, alberi e cespugli. Attorno al giardino sorge un’area ricca di edifici ricostruiti in stile classico cinese che ospitano negozi e la sala da tè Wuxingting.

Il tempio del Buddha di Giada (Yu Fo Si) della scuola, buddista Chan si trova in Anyuanlu, nella zona ovest di Shanghai. Risale all’anno 1918 e non è soltanto noto e meritevole di una visita per le sue due preziose statue in giada del Buddha, ma anche perché il convento del tempio è tuttora abitato da monaci.

GIORNO 12: Intera giornata a disposizione alla scoperta di questa immensa megalopoli

GIORNO 13 SHANGHAI / XIAN
2 Notti – HOTEL SOFITEL XIAN CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE
In tempo utile trasferimento con auto privata in aeroporto e partenza per XIAN , arrivo , incontro con il nostro incaricato locale e trasferimento in albergo , sistemazione nella camera prenotata , resto della giornata a disposizione.

Xi’an, ben lungi dall’essere una città che vive solo di memoria, non smette di attirare ancora oggi turisti ed esperti che con vivo entusiasmo visitano il Museo dell’Esercito dei Guerrieri di Terracotta. Vero e proprio gioiello archeologico dove  è esposta solo una parte delle statue trovate e tuttora presenti nel mausoleo dell’imperatore Qin Shihangdi. Questa meraviglia conta a grandezza naturale riproduzioni di armati, cavalli e carri dell’esercito imperiale, ognuno diverso dall’altro, tumulati insieme all’imperatore. Xi’an è una città molto attraente che all’interno del centro storico, attraversato da quattro strade principali, offre attrazioni di ogni genere.

Molte sono nella parte sud del centro, dove pullulano le università ed i centri di cultura, anche se è stato opportuno, per motivi di organizzazione e spazio creare delle città universitarie in campus periferici.

La bicicletta è il mezzo più prezioso, ecologico e veloce per muoversi nel traffico cittadino, che nelle ore di punta è particolarmente aggressivo, una particolare attenzione è d’obbligo per evitare spiacevoli incidenti con gli automobilisti.

Tra le maggiori attrattive di Xi’an c’è la Grande Moschea, antico luogo di preghiera musulmana che ne testimonia la millenaria presenza. Questa è stata edificata in stile architettonico cinese durante la dinastia Tang (VII/X sec. d.C.) ed è un esempio unico in tutto il mondo.

Da non perdere anche il Museo Storico, che al suo interno annovera templi, migliaia di steli, pagode e innumerevoli altri reperti fondamentali per la storia del Cina e dell’umanità.

Attrezzatissima per lo shopping a Xi’an si può acquistare di tutto, specialmente oggetti di elettronica, ma qui bisogna fare molta attenzione, e di moda, come vestiti e tessuti. Tutto questo a prezzi estremamente concorrenziali che meritano un attento esame della merce.

GIORNO 14 XIAN

Tour Privato di intera giornata con guida parlante inglese (Lunch incluso)

Partenza per una sorprendente visita dell’ex capitale cinese, famosa soprattutto per l’Esercito di Terracotta, posto nel 3° secolo a.C. a guardia del tumulo funerario di Qin Shi Huangdi, il primo imperatore che lottò per l’unificazione della Cina.

Nel pomeriggio la visita prosegue nella pagoda della Grande Oca Selvatica, l’antica Moschea, grazie alla quale avrete modo di scoprire le antiche leggende legate alla storia di questo sorprendente paese.

GIORNO 15 XIAN / PECHINO
4 Notti – HOTEL PRIME CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE
In tempo utile trasferimento con auto privata in aeroporto e partenza per Pechino, arrivo , incontro con il nostro incaricato locale e trasferimento in albergo , sistemazione nella camera prenotata , resto della giornata a disposizione.

GIORNO 16 PECHINO

Tour di intera giornata con auto privata e guida parlante inglese (Lunch Incluso)

Oggi scoprirete alcune tra i luoghi , monumenti , templi più importanti , sacri e belli della civiltà cinese
Compreso naturalmente la grande e imponente muraglia cinese , l’unico monumento costruito dal uomo visibile dallo spazio .

GIORNO 17 PECHINO

Tour di intera giornata con auto privata e guida parlante inglese (Lunch Incluso)

Visita guidata della città. Sede dei Khan Mongoli nel 13° secolo e sotto la guida della dinastia Ming, Pechino rimase il centro del potere imperiale. Oggi i quartieri antichi, fatti di stretti vicoli (hutong) e vecchi cortili (siheyuan), tendono a sparire, inghiottiti dai grattacieli.

Si parte da Piazza Tienanmen e si visita la Città Proibita, con i padiglioni imperiali e gli appartamenti della corte. Dopo il pranzo (incluso) si prosegue per una visita del Tempio del Cielo risalente al 15° secolo, uno dei più bei monumenti di Pechino, ove l’imperatore andava a pregare per i buoni raccolti.

Cena tipica in un ristorante con possibilità di degustare la speciale anatra laccata.

GIORNO 18 PECHINO
Intera giornata a disposizione visitare liberamente questa immensa megalopoli

GIORNO 19 PECHINO / BANGKOK / KOH SAMUI
5 Notti – HOTEL TONGSAI BAY
BEACHFRONT SUITE CAMERA DOPPIA
Trattamento PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE AMERICANA

In tempo utile trasferimento con auto privata in aeroporto e partenza con volo diretto per BANGKOK,Arrivo cambio di aereo mobile e proseguimento con volo interno per KOH SAMUI.

Arrivo dopo un’ora e dieci minuti di volo , incontro con il personale locale e trasferimento all’hotel TONGSAY BAY , sicuramente un dei migliori dell’isola , situato in una bellissima baia naturale che li conferisce una esclusiva privacy e tranquillità ma al tempo stesso vicino all’animatissimo centro dell’isola.

KOH SAMUI

Questa bella isola della Thailandia sud-orientale è coperta di piantagioni di cocco e ha splendide spiagge racchiuse dalle palme. L’economia si basa ancora in gran parte sulle noci di cocco: ogni mese ne vengono mandate a Bangkok due milioni. Le spiagge più apprezzate sono Hat Chaweng e Hat Lamai: sono posti fantastici per nuotare e per praticare snorkelling. Mae Nam, Bo Phut e Big Buddha, sul lato settentrionale sono spiagge più tranquille.Il principale centro abitato dell’isola invece è Na Thon.

Lungo molte spiagge ci sono semplici bungalow con il tetto di paglia, ma in alta stagione, ovvero da dicembre a febbraio e da luglio ad agosto, trovare una sistemazione è molto difficile. I mesi migliori sono quelli della stagione secca che va da febbraio a giugno.

Sull’isola ci si sposta in songthaew, ma in alcuni posti noleggiano motocicli. A nord di Ko Samui, l’isola di Ko Pha-Ngan è più tranquilla, ma altrettanto bella. Le mega-feste che si tengono sulla spiaggia di Hat Rin sono molto apprezzate dai giovani. Ko Pha-Ngan si raggiunge da Ko Samui in mezz’ora di barca.

Tongsai Bay Cottages si trova sulla costa a nord est dell’isola di Samui nel golfo della Tailandia. E’ situato su 25 acri di meravigliosi giardini ed è progettato per armonizzarsi con l’ambiente circostante. E’ l’unico resort di lusso che gode di una spiaggia privata. L’Hotel ha 44 Cottage suites, circondate da un meraviglioso giardino tropicale. In pefetto stile tailandese è veramente un’alternativa di lusso senza precedenti.koh

Tutte le camere godono di aria condizionata, tv via cavo/satellitare, asciugacapelli, servizi privati e telefono.

L’hotel dispone di: servizio baby-sitting, cocktail bar, palestra, servizio lavanderia, lounge, ristorante, servizio in camera, centro termale, piscina e campo da tennis.

GIORNO 24 KOH SAMUI / BANGKOK
In serata partenza con volo interno per BANGKOK , cambio di aeromobile e proseguimento

GIORNO 25 BANGKOK / MILANO
Alle 00.40 partenza con volo THAI AIRWAYS per MILANO MALPENSA.

Arrivo alle 07.00 del mattino del giorno stesso (fuso orario favorevole di 6 ore)

Stampa questo programma
Back to previus page

We are sorry, there are no reviews yet for this accommodation.