Disponibilità

We are sorry, there are no rooms available at this accommodation at the moment

Descrizione

AGGIE GREY’S LAGOON & BEACH RESORT

Questo nuovissimo resort sorge in mezzo a 50 acri di giardino tropicale e si affaccia su una bellissima spiaggia di sabbia bianca.
Tutte le 140 lussuose camere sono fronte mare con terrazza privata, aria condizionata, telefono, cassaforte, televisione satellitare, ferro da stiro, asciugacapelli, bollitore per tè e caffè.
Il servizio in camera è garantito 24 ore al giorno.
Innumerevoli i servizi offerti: piscina, due campi da tennis, due bar, ristorante, snack bar, centro per sub e per sport acquatici.
Adiacente al resort sorge il campo da golf a 18 buche, su un’area che, durante la seconda guerra mondiale, era occupata dalle truppe americane qui impegnate nella guerra per il Pacifico.
Ancora adesso sono visibili i bunker e le antiche postazioni dei cannoni. Inoltre, un attrezzatissimo centro benessere offre bagni di vapore e massaggi rilassanti in perfetto stile polinesiano e i bambini da 3 a 12 anni possono partecipare gratuitamente alle molteplici attività proposte dal Dolphin Kid’s Club.

Tipologia

doppia

tripla

singola

DELUXE OCEAN VIEW

144,00

110,00

288,00

 

La quota include la prima colazione a buffet
La quota include i trasferimenti da e per l’aeroporto


Torna a   Isola di Upolu

Stampa questo programma
Torna alla pagina precedente

Siamo spiacenti non ci sono ancora valutazioni per accommodation.

ISOLA DI UPOLU

ISOLA DI UPOLU

Torna a:   Isole Samoa
 
L’isola di Upolu è verde e montagnosa all’interno, con cascate e ruscelli, ed è contornata da spiagge bianche e lagune blu protette da barriere coralline. Lunga 72 chilometri e larga 24, si divide in una parte settentrionale, più secca, e in una meridionale più piovosa.

Innamorato della bellezza di quest’isola, vi trascorse gli ultimi anni della sua vita Robert Louis Stevenson, il grande Tusitala, cioè il “Narratore”, come lo chiamarono gli indigeni. Sulla collina di Vailima, si trova la grande villa coloniale che appartenne al grande scrittore, oggi residenza del Primo Ministro, ma in parte anche adibita a museo.

Più in alto, sulla cima del monte Vaea, da cui si gode un grandioso il panorama, sorge la tomba dello scrittore.

La costa di Upolu offre bellissime spiagge dai nomi idilliaci come la spiaggia del “Ritorno al Paradiso”, resa famosa da Gary Cooper nel film Samoa (1953). La spiaggia di Matareva, è caratterizzata da una serie di piccole insenature riparate e di pozze d’acqua scavate nella roccia.

Sulla punta più orientale di Upolu si trovano le barriere coralline di Aleipata, dove la laguna assume un colore turchese brillante.

L’interno dell’isola, coperto da una vegetazione lussureggiante, offre la possibilità di organizzare bellissime escursioni a piedi e visitare posti suggestivi come il Papasee’s Sliding Rock, uno scivolo di 5 metri lungo una cascata che si getta direttamente in un laghetto nella giungla o il Goldfish Lake (Lago dei Pesci Rossi), profondissimo lago vulcanico dallo strano colore verdastro, popolato da innumerevoli pesci rossi.

Gli abitanti di Upolu sono molto religiosi e sull’isola si contano più di un centinaio di chiese.

Apia, la capitale (36.000 abitanti), è caratterizzata da un miscuglio di edifici moderni, graziose villette di stile coloniale e tradizionali fale samoani sparsi fra la baia, le colline retrostanti e lungo la penisola di Mulinu’u, dove si trova il Palazzo del Parlamento.

La torre dell’orologio, nel centro della città, è un monumento commemorativo ai caduti della seconda guerra mondiale e costituisce il principale punto di riferimento per coloro che cercano di orientarsi in città.

In prossimità della torre dell’orologio si trovano il mercato delle pulci e il mercato centrale, con un’ampia scelta di prodotti freschi a prezzi molto convenienti.

Visitando Apia, non si può fare a meno di fare una scappata all’Aggie Grey’s, leggendario albergo che è entrato nella storia dell’isola e del Pacifico. Nel 1942, Aggie Grey’s acquistò un pub frequentato da giramondo e artisti, situato sulla riva del fiume, in mezzo a un giardino, a cinque minuti dal centro della città. Inizialmente frequentato dai soldati americani in servizio a Samoa, l’albergo, divertente e non convenzionale, divenne presto famoso in tutto il mondo.

[codespacing_light_map width="100%" height="400px" show_overlay ="no" zoom="10"]
Torna a:   Isole Samoa


Leggi Tutto