Disponibilità

We are sorry, this accommodation is not available to book at the moment

Descrizione

ESTENSIONE DA PAPEETE

3 giorni / 2 notti – Partenza da Papeete il lunedì alle ore 00,30 – Arrivo a Isola di Pasqua alle ore 10,05
Partenza da Isola di Pasqua il mercoledì alle ore 21,25 – Arrivo a Papeete alle ore 23,20

Giorno 1

Arrivo all’Isola di Pasqua. Accoglienza all’aeroporto e trasferimento in albergo. Nel pomeriggio escursione con visita dei seguenti luoghi: Ahu Vinapu, Hanga Te’e e Hanga Poukura.

Giorno 2

Prima colazione in albergo. Escursione di un’intera giornata con visita dei seguenti luoghi: Anakena Beach, Ahu Te Pito Kura, il vulcano di Rano Raraku, Ahu Tongariki e Akahanga.

Giorno 3

Prima colazione in albergo. In mattinata escursione con visita ai seguenti luoghi: Ana Kai Tangata, Rano Kau e Orongo. Nel pomeriggio escursione con visita dei seguenti luoghi: Ahu Huri A Urenga, Ahu Akivi, Ahu Vai Teka e Puna Pau. In serata trasferimento all’aeroporto e imbarco per Papeete.

Stampa questo programma
Torna alla pagina precedente

Siamo spiacenti non ci sono ancora valutazioni per accommodation.

Isola di Pasqua

Isola di Pasqua

L’Isola di Pasqua è una delle isole più orientali della Polinesia, appartiene alla Repubblica Cilena ed è conosciuta anche con il suo antico nome polinesiano di Rapa Nui.
Gli abitanti, in prevalenza polinesiani, praticano soprattutto un’agricoltura di sussistenza, che comprende i raccolti di canna da zucchero, banane, mais, zucche e patate, oltre all’allevamento di animali.
In anni recenti il turismo è diventato la maggiore fonte di reddito e nell’isola è stato costruito un piccolo aeroporto commerciale collegato con quello di Santiago del Cile e quello di Papeete nella Polinesia Francese.

[codespacing_light_map width="100%" height="400px" ZOOM="9" show_overlay ="no"]

 

L’isola deve la sua fama soprattutto ai moai, una serie di enormi sculture scolpite nella tenera roccia vulcanica, che si trovano su piattaforme rocciose chiamate ahu. A tutt’oggi nessuno sa con esattezza a chi attribuire queste opere.

La capitale è Hanga Roa, dove vive la quasi totalità dei circa 2000 abitanti dell’isola.
Quest’isola è stata recentemente dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Rappresenta un vero e proprio museo all’aria aperta, pregno di mistero, storia, leggende e tradizioni con innumerevoli siti archeologici nonché i monoliti famosi in tutto il mondo.

Forma di governo: è una provincia della regione cilena di Valparaiso, la più alta autorità locale è il Governatore della Provincia.
Lingua: lo spagnolo è parlato ovunque,in ambito turistico si parla anche inglese, francese, italiano e tedesco.
Fuso orario: vi sono permanentemente due ore in meno rispetto all’ora cilena (11 ore in meno rispetto all’Italia).
Clima: vige un clima subtropicale con una temperatura media di 20 gradi centigradi. I mesi più freddi sono luglio ed agosto mentre quello con maggiori precipitazioni è maggio.
Vestiario: abbigliamento leggero e sportivo, consigliati una giacca a vento e scarpe comode.
Valuta: accettati ovunque dollari americani e traveller’s cheque; la moneta ufficiale è il peso cileno.
Vaccinazioni: non sono richiesti particolari certificati di vaccinazione.
Orari negozi: gli esercizi aperti al pubblico osservano l’orario 09.00 – 13.00 e 16.00 – 20.00.
Cucina: la cucina locale è a base di pesce ed innumerevoli varietà di frutti tropicali.
Mance: sono accettate ma non richieste.
Elettricità: 220-240 v.
Religione:
La religione principale è quella cattolica.


Leggi Tutto