SAMOA AMERICANE

SAMOA AMERICANE

Cose da fare - generale

A est delle Isole Samoa (precedentemente chiamate Samoa Occidentali) si estendono le cinque isole vulcaniche e i due atolli che formano le Samoa Americane. Isole Samoa e Isole Samoa Americane hanno condiviso storia, cultura e tradizioni fino all’inizio del 1900, quando furono divise tra Americani e Tedeschi.
Le Samoa Americane sono raggiungibili in aereo da Apia e costituiscono pertanto una bellissima estensione di una vacanza a Samoa.
Le isole sono coperte per la maggior parte da lussureggianti foreste pluviali e i 10.000 acri del National Park of American Samoa, che si estende su tre isole, vogliono salvaguardare l’ambiente dai pericoli della modernizzazione.
La capitale, Pago Pago, piccola e poco industrializzata, sorge sull’isola principale, Tutuila, sull’omonima baia, che forma un porto profondo e molto ben protetto, circondata da alture verdeggianti che superano i 600 m. di altitudine. Sul golfo si affacciano anche il grazioso villaggio di Utulei, dove si visita la Residenza del Governatore, e il villaggio di Fagatogo, che serve da quartiere amministrativo di Pago Pago, sede dell’ Assemblea Legislativa e del Tribunale. In prossimità della capitale si trova pure l’aeroporto internazionale. L’isola offre antichi villaggi tradizionali, lagune, spiagge, incantevoli baie, cascate di acqua dolce. La costa settentrionale a nord della baia di Pago Pago è stata destinata a parco nazionale, il National Park of American Samoa, che si estende anche su altre due isole dell’arcipelago.
L’isola di Ta’u, a 120 Km dall’isola principale era il centro spirituale della Polinesia prima della colonizzazione occidentale, ospita ancora le tombe degli ultimi capi di queste isole e offre meravigliosi paesaggi naturali.
A quindici minuti di traghetto da Tutuila si trova l’isola di Aunu’u, facilmente esplorabile in una sola giornata, un’oasi di tranquillità a contatto con la natura.
L’economia delle Samoa Americane è basata principalmente sull’agricoltura, con terreni di proprietà prevalentemente comunitaria, cioè secondo i costumi tradizionali. Le attività commerciali comprendono la pesca e la lavorazione del tonno e, in misura crescente, il turismo.
Come nelle isole Samoa Occidentali, la società delle Samoa Americane è regolata da un complesso di regole e usanze che interessano tutti gli aspetti della vita pubblica e privata. I capi, detti matai, sono responsabili di un clan all’interno del quale cibo e beni materiali vengono distribuiti in base alle necessità, secondo i criteri di una società comunitaria. Al matai spetta il compito conservare le antiche tradizioni, che egli tramanda al suo successore, inoltre amministra la giustizia, quando è necessario, e si assicura che tutte le consuetudini e le regole siano correttamente osservate.
La danza, il canto e la musica svolgono un ruolo di primo piano nella cultura samoana. Le tradizionali rappresentazioni drammatiche e musicali eseguite dagli abitanti dei villaggi dell’arcipelago hanno oggi lasciato il posto alle rumorose feste in stile samoano tenute presso gli alberghi più grandi durante le quali si può assistere alle danze Siva (eseguite da donne che mimano con le mani storie improvvisate) e Sa Sa (eseguite al ritmo di un mazzuolo di legno).
Il periodo migliore per visitare le Samoa Americane è quello che va da giugno a settembre, quando si hanno maggiori probabilità di trovare bel tempo. Inoltre in questi mesi si riduce il rischio di cicloni tropicali.

Torna alla pagina precedente

SADIE'S BY THE SEA

Hotel
SADIE’S BY THE SEA Si trova a Pago Pago, affacciato sulla baia e su una delle poche spiagge co Più Info
Vedi tutto

TRADEWINDS HOTEL

Hotel
TRADEWINDS HOTEL Recente costruzione in stile coloniale, sorge in una tranquilla zona residenziale d Più Info
Vedi tutto

Non ci sono offerte al momento disponibili!

Non ci sono Tour al momento disponibili... contattateci, ve lo organizzeremo!