ISOLA DI UPOLU

ISOLA DI UPOLU

Cose da fare - generale

Torna a:   Isole Samoa
 
L’isola di Upolu è verde e montagnosa all’interno, con cascate e ruscelli, ed è contornata da spiagge bianche e lagune blu protette da barriere coralline. Lunga 72 chilometri e larga 24, si divide in una parte settentrionale, più secca, e in una meridionale più piovosa.

Innamorato della bellezza di quest’isola, vi trascorse gli ultimi anni della sua vita Robert Louis Stevenson, il grande Tusitala, cioè il “Narratore”, come lo chiamarono gli indigeni. Sulla collina di Vailima, si trova la grande villa coloniale che appartenne al grande scrittore, oggi residenza del Primo Ministro, ma in parte anche adibita a museo.

Più in alto, sulla cima del monte Vaea, da cui si gode un grandioso il panorama, sorge la tomba dello scrittore.

La costa di Upolu offre bellissime spiagge dai nomi idilliaci come la spiaggia del “Ritorno al Paradiso”, resa famosa da Gary Cooper nel film Samoa (1953). La spiaggia di Matareva, è caratterizzata da una serie di piccole insenature riparate e di pozze d’acqua scavate nella roccia.

Sulla punta più orientale di Upolu si trovano le barriere coralline di Aleipata, dove la laguna assume un colore turchese brillante.

L’interno dell’isola, coperto da una vegetazione lussureggiante, offre la possibilità di organizzare bellissime escursioni a piedi e visitare posti suggestivi come il Papasee’s Sliding Rock, uno scivolo di 5 metri lungo una cascata che si getta direttamente in un laghetto nella giungla o il Goldfish Lake (Lago dei Pesci Rossi), profondissimo lago vulcanico dallo strano colore verdastro, popolato da innumerevoli pesci rossi.

Gli abitanti di Upolu sono molto religiosi e sull’isola si contano più di un centinaio di chiese.

Apia, la capitale (36.000 abitanti), è caratterizzata da un miscuglio di edifici moderni, graziose villette di stile coloniale e tradizionali fale samoani sparsi fra la baia, le colline retrostanti e lungo la penisola di Mulinu’u, dove si trova il Palazzo del Parlamento.

La torre dell’orologio, nel centro della città, è un monumento commemorativo ai caduti della seconda guerra mondiale e costituisce il principale punto di riferimento per coloro che cercano di orientarsi in città.

In prossimità della torre dell’orologio si trovano il mercato delle pulci e il mercato centrale, con un’ampia scelta di prodotti freschi a prezzi molto convenienti.

Visitando Apia, non si può fare a meno di fare una scappata all’Aggie Grey’s, leggendario albergo che è entrato nella storia dell’isola e del Pacifico. Nel 1942, Aggie Grey’s acquistò un pub frequentato da giramondo e artisti, situato sulla riva del fiume, in mezzo a un giardino, a cinque minuti dal centro della città. Inizialmente frequentato dai soldati americani in servizio a Samoa, l’albergo, divertente e non convenzionale, divenne presto famoso in tutto il mondo.


Torna a:   Isole Samoa

Torna alla pagina precedente

AGGIE GREY'S LAGOON & BEACH RESORT

Hotel
AGGIE GREY’S LAGOON & BEACH RESORT Questo nuovissimo resort sorge in mezzo a 50 acri di g Più Info
Vedi tutto

COCONUTS BEACH CLUB

Hotel
COCONUTS BEACH CLUB Sito a 30 minuti da Apia e collocato direttamente sulla spiaggia lungo la costa Più Info
Vedi tutto

HOTEL LE MANUMEA

Hotel
HOTEL LE MANUMEA Sorge sulle colline in prossimità di Apia. Ognuna delle 12 spaziose camere gode di Più Info
Vedi tutto

SEABREEZE RESORT

Hotel
SEABREEZE RESORT Sorge lungo la costa a sud-est di Upolu, immerso in un’ accogliente baia priv Più Info
Vedi tutto

SINALEI REEF RESORT & SPA

Hotel
SINALEI REEF RESORT & SPA Si trova nelle vicinanze del villaggio di Siumu, lungo la costa meridi Più Info
Vedi tutto

Non ci sono offerte al momento disponibili!

Non ci sono Tour al momento disponibili... contattateci, ve lo organizzeremo!